SEARCH CONTENT

Güimar

Guimar

Güimar

Güimar è uno dei più antichi insediamenti di Tenerife ed è un comune molto vasto, si estende per circa 1.029 chilometri quadrati e confina con La Orotava, Arafo e Fasnia.

Se si prende l’autostrada TF-1 possiamo facilmente notare l’uscita per Güimar, infatti passa all’interno del paese dividendolo così in due parti: quella montuosa, dove tra le altre cose producono un vino eccezionale, e quella vicino al mare.

Pochi sanno che qui si producono anche pomodori, zucche, frutta, fiori e piante, dove hanno il primato di produzione di provincia. 

Sappiamo con certezza che molti di voi conoscono Güimar soprattutto per le sue piramidi, conosciamo insieme la loro storia.

Per molto tempo si pensava che queste piramidi, caratterizzate da cinque livelli di forma rettangolare, fossero l’insieme di cumuli di pietra accantonati dagli agricoltori mentre aravano, anche perchè questa era una pratica molto comune alle Canarie.

Nel 1991 il famoso ricercatore Thor Heyerdahl le analizzò e arrivò alla conclusione che non potesse essere un ammasso casuale delle pietre, anche perchè i segni sul terreno e sulle pietre stavano ad indicarne una lavorazione, il terreno, prima della posa, era stato livellato.

Il 21 giugno, durante il solstizio d’estate, è possibile vedere un doppio tramonto dalla piramide più alta, il sole scende dietro il picco di un’altra montagna, lo oltrepassa apparendo di nuovo, per poi scomparire del tutto dietro un’altra montagna. Il 21 dicembre, solstizio d’inverno, sulla scalinata di ogni piramide nel lato Occidentale, è possibile salire e vedere il sole che nasce.. non lo trovate stupefacente?

Non si è mai risaliti all’età delle piramidi, anche se sono stati ritrovati resti dei Guanci, la popolazione indigena delle Canarie.

Nel 1998 i 65.000 m² dell’area della piramide di Güímar vennero aperti al pubblico come parco etnologico. 

All’interno potrete visitare il Museo, il parco botanico, il giardino velenoso, alcune sale come quella delle spedizioni e l’esposizione “Colonizzando la Polinesia. Rapa Nui: estrema sopravvivenza”.

Consigliamo una visita, merita davvero. 

Orario:

Tutti i giorni dalle 9:30 alle 18:00.

Il 25 dicembre e il 1 gennaio chiuso

Per maggiori informazioni visitare il sito: http://www.piramidesdeguimar.es

 

Dove si trova?

 

Tags:


Questo sito Web utilizza i cookies per offrirti la migliore esperienza.Accetto facendo clic sul pulsante "Accetta".