Utenti Online
16 Utenti online adesso
Pubblicizzati con noi!

OGNI MESE PIU’ DI 20.000 VISITATORI NAVIGANO SUL NOSTRO SITO!

Hai un’attività a Tenerife e vorresti fare pubblicità online, ma non sai da che parte iniziare?

Stai cercando qualcuno che ti aiuti a capire come investire per la tua attività nel mondo online?

Tenerife Surprise può fare al caso tuo!!

Leggi qui!

 

Puerto de la Cruz ha impiantato oltre 2000 nuovi apparecchi …

Puerto de la Cruz implanta más de 2.000 nuevas luminarias le...

Puerto de la Cruz ha impiantato oltre 2000 nuovi apparecchi …


Questa prima fase di installazione consente di risparmiare fino al 60% di energia

Il contratto recentemente approvato per il servizio energetico della città turistica, nella sua prima fase, e dopo 5 mesi di validità, ha permesso di sostituire più di 2000 luminari di tecnologia obsoleta da altri di tecnologia LED di ultima generazione. Questo miglioramento consentirà di risparmiare fino al 60% di energia rispetto al sistema esistente finora, che si traduce in modo radicale nell'impronta di CO2 del comune.

In questa prima fase, oltre ad aver iniziato con il miglioramento della sicurezza nella rete illuminata degli spazi pubblici, agirà su 1.400 punti in più, che verranno installati apparecchi a led con caratteristiche diverse da quelle già installate, a cui si aggiungerà la regolazione dei regolatori di intensità dei restanti punti luce non soggetti a sostituzione.

Per il sindaco di Porto, Lope Afonso, i nuovi apparecchi già installati danno "un aspetto uniforme al comune e rappresentano un sostanziale miglioramento dello spazio pubblico di Porto, consolidando nel contempo il nostro impegno per la sostenibilità dei servizi pubblici". Il presidente ha ricordato che quando è iniziato questo importante cambiamento per la città "molti hanno sollevato dubbi sull'esito del progetto di miglioramento energetico, tra cui non c'era la squadra governativa, che lo sviluppo del contratto sta dando ragione", ha sottolineato .

News source: http://www.laopinion.es Vai all’articolo originale

No Comments

Post A Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari per l'operazione e utili per le finalità descritte nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.